ARIELE PSICOTERAPIA

Associazione Italiana di psicoterapia psicoanalitica individuale, gruppale ed istituzionale

Sede: Brescia

Sede Legale: Via Collebeato, 26 – 25127 Brescia, Italia
Tel: (+39) 030 307276 – C.F./P.IVA 02247080985

E-mail: psicoterapia@ariele.info

Sito Web: www.ariele.info

Presidente: Nicoletta Livelli
VicePresidente: Giuseppe Castagna
Segretario Generale: Flavia Lonati
Tesoriere: Noemi Tomasoni

Responsabile web: Flavia Lonati
Responsabile del Training: Giuliana Tonoli

Comitato Scientifico: Annamaria Burlini, Leonardo Speri, Paola Scalari
 



ARIELE PSICOTERAPIA, Associazione Italiana di psicoterapia psicoanalitica individuale, gruppale ed istituzionale, favorisce lo studio, la ricerca e la diffusione della psicoterapia ad orientamento psicoanalitico all’interno dell’approccio psicosocioanalitico. Promuove attività di formazione e di supervisione in ambito clinico individuale, gruppale e istituzionale. È un’Associazione senza fini di lucro, fondata nel 2001, come sviluppo e specializzazione psicoterapeutica dell’esperienza dell’Associazione Ariele che è attiva dal 1983.

ARIELE PSICOTERAPIA è membro ordinario C.O.I.R.A.G (Confederazione di Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi).

Cornice teorica

La psicosocioanalisi è l’approccio clinico di matrice psicoanalitica che si prende cura oltre che della sofferenza individuale e gruppale, anche del disagio istituzionale. La psicosocioanalisi nasce e si afferma in Italia attraverso gli studi e le ricerche di Luigi Pagliarani e dei suoi collaboratori che hanno coniugato gli studi della socioanalisi inglese (E. Jaques, I Menzies), con l’apporto teorico-metodologico degli psicoanalisti che si sono occupati di gruppi sia terapeutici che formativi (W. Bion, M. Balint, R. Kaes, D. Anzieu). La ricerca è stata poi arricchita dall’incontro con il pensiero degli psicoanalisti argentini (E. Pichon Riviére,  J. Bleger,  A. Bauleo,  J. Puget,), in particolare con la teoria e la prassi del gruppo operativo, e dagli spunti messi a disposizione dalle scienze della complessità (G. Bateson, E Morin, H. Von Foerster, F. Capra).

Metodologia

ARIELE PSICOTERAPIA:

  • –    Approfondisce una teoria, un metodo ed una tecnica fondati sulla costante attenzione a ciò che connette l’individuo, il gruppo, l’istituzione e le emozioni dislocate sui contesti.
  • –    Pone la progettualità come vertice da cui guardare le problematiche intrapsichiche – gruppo “interno” – e interpersonali – gruppi istituzionali e sociali.
  • –    Lavora sulla mancanza e sul disagio visti come limiti che contengono le risorse per l’attraversamento dello stato di crisi.
  • –    Afferma che si impara facendo, cioè apprendendo ad interagire con le proprie emozioni oltre che con gli altri.
  • –    Utilizza come strumento privilegiato per il proprio lavoro il gruppo operativo ad impostazione psicosocioanalitica.
Attività Associativa

 

 

Le attività dell’Associazione si articolano in tre ambiti principali:

Lo studio e la ricerca. Sono queste attività rivolte prevalentemente ai soci. Il luogo istituzionale di tali attività è il Cerchio Interno degli Associati, nel quale i membri si riuniscono da soli o con il contributo di esterni per riflettere e approfondire tematiche di comune interesse. Tutti i soci inoltre, a livello singolo o di gruppo, possono promuovere iniziative di studio e di ricerca.

La diffusione e la promozione. Sono le attività che riguardano il Training e le Docenze nella Scuola di specializzazione in Psicoterapia della COIRAG,  e percorsi, seminari o convegni promossi da Ariele Psicoterapia (anche in partnership con altri enti o istituzioni presenti sul territorio) connessi alla scuola di psicoterapia.

Lo sviluppo e la progettazione. Si articola in programmi di formazione e di intervento rivolti all’esterno anche in riferimento al protocollo ECM (progetti ad hoc, editoria, contatti di rete ecc.).

L’Associazione nell’anno 2013 ha attivato le seguenti iniziative

  • –    “RETE DI SGUARDI”, percorso di co-visione gruppale. Il percorso si articola in quattro giornate di due ore e mezza ciascuna, dal 31 maggio al 15 novembre 2013;
  • “ IL GRUPPO COME STRUMENTO DI LAVORO”, gruppo operativo in cicli di quattro unità di lavoro gruppale di cinque ore ciascuno che si svolgerà a Verona dal 16 novembre al 14 dicembre 2013;
  • –    “EMOZIONI IN RUOLO”, percorso in cicli di otto unità di supervisione di due ore ciascuno in assetto di gruppo operativo che si svolgerà a Torino dal 27 Settembre 2013 al 24 Gennaio 2014;
  • –     “NON SOLO LIBRI: appuntamenti germinativi”, quattro appuntamenti presso la Serra dei Giardini di Venezia, dal 29 gennaio al 19 marzo;
  • –    Intervento di SUPERVISIONE-FORMAZIONE presso la Cooperativa Bucaneve di Trento;
  • –    Intervento di SUPERVISIONE-FORMAZIONE presso la Cooperativa Biplano di Bergamo.

Attività svolte negli ultimi anni

  • –    Giornata di studio “STRATEGIE PER IL CAMBIAMENTO SOCIALE ED INDIVIDUALE. L'attualizzazione del pensiero di José Bleger” 11- 12 novembre 2011, Brescia. E’ possibile richiedere il CD con gli atti;
  • –    “Condurre un gruppo di lavoro. Sostenere, coordinare, promuovere, gestire”, gruppo operativo di formazione esperienziale;
  • –    Presentazione della nuova edizione del libro: “SIMBIOSI E AMBIGUITA’” di Josè Bleger, in collaborazione con il Dipartimento assistenziale integrato di salute mentale dell’Azienda Usl di Parma;
  • –    “Migrare, essere genitori nella migrazione”, gruppo operativo di formazione esperienziale;
  • –    “Percorso di Supervisione psicosocioanalitica”, gruppo operativo di formazione esperienziale; 
  • –    Seminario: “I CONFINI DELLA CONSULENZA AL RUOLO”;
  • –    Giornata di studio Conversazione pubblica “PaRoLa DI BaMBINO”, Mestre;
  • –    “LA FABBRICA DELLE IDEE”, incontri con l’autore.

Modalità di ammissione

I soci di Ariele Psicoterapia sono suddivisi in quattro categorie di soci (fondatori – candidati – ordinari – onorari). Al momento dell’iscrizione tutti devono già essere membri dell’Ordine dei Medici o degli Psicologi, essere autorizzati all’esercizio della professione di psicoterapeuta, possedere una formazione di base in ambito psicosocioanalitico e avere effettuato una psicoterapia personale ad orientamento psicoanalitico.

Si viene ammessi all’associazione come soci candidati, con delibera motivata del Consiglio Direttivo su presentazione di almeno due soci fondatori o ordinari e dopo avere sostenuto con ciascuno di essi un colloquio di ammissione. Per diventare soci ordinari si richiede la presentazione di un lavoro clinico scritto, in ambito individuale, gruppale o istituzionale. Per informazioni più dettagliate consultare lo statuto sul sito di Ariele Psicoterapia.